Re-Imaging Calabria

CO/ESISTENZE

Rilettura di  luoghi e personaggi del passato

per immaginare la città del futuro

Testi podcast e videoart 

CO/ESISTENZE

Le voci dei luoghi e dei personaggi del passato

e del presente

per immaginare la città del futuro

Ascolta i podcast

Le spezierie

"Dall’ingresso veniva fuori l’odore acre e caratteristico delle diverse spezie e droghe unito a quello di iodio e di etere. E tiravano avanti decorosamente tutte senza farsi alcuna concorrenza e senza gelosia di mestiere. La sera si trasformavano in piccoli cenacoli ed in vivaci ritrovi familiari ove si commentavano i fatti e gli avvenimenti del giorno".

"Visioni e Voci della Cosenza Vecchia", Luigi Rodotà, Pellegrini Editore

sertorio (a) Quattromani

"Il mio paese natale è sempre stato un piccolo insediamento che non ha mai superato la soglia dei millecinquecento abitanti e negli anni Venti del secolo scorso assisteva impotente alla perdita di quasi un terzo dei residenti costretti dalla fame e dalla miseria a emigrare in America"

"Sertorio (a) quattromani"Ugo Dattis e Paolo Veltri (Pellegrini Editore)

Le spezierie di Cosenza
00:00 / 06:46
Sertorio (a) Quattromani
00:00 / 02:31

Futuribile

Composizioni

creative

di Stefania

Chiaselotti

1/5

I gran caffè del '900

"Allegro era il “Gran Caffè Gallicchio”al Corso Telesio che passò poi a don Peppino Pranno e quindi all’indimenticabile cav. Renzelli. II Gallicchio aveva due sale: la rossa e la verde  così denominate dal colore dei lunghi divani posti in giro lungo le pareti illuminate dal bianco chiarore dell’acetilene. II caffè era frequentato dalle personalità più autorevoli della cultura, della politica e del giornalismo e, nelle ore inoltrate della sera, dagli immancabili viveurs dell’encienne règime: due sa lotti che costituivano il centro della vita intellettuale cosentina".

 "Visioni e Voci della Cosenza Vecchia", Luigi Rodotà, Pellegrini Editore

1/2

Futuribile Composizioni  creative  di Stefania Chiaselotti

I Gran Caffè del '900
00:00 / 03:10

Nello Gallo | Cosenza "Città sorgente", efficientamento energetico ed economia circolare per il centro storico 

Anna Laura Orrico | Cultura, natura, economia, umanità: nel Cis per Cosenza la sintesi di tante proposte e un'unica visione

Nello Gallo, presidente dell’Ordine Provinciale degli Ingegneri di Cosenza, coordinatore della consulta regionale degli ingegneri calabresi, esperto di difesa del suolo e di idraulica, immagina una città "sorgente", come Masdar, negli Emirati Arabi. E trasforma il tessuto urbano in impianto narrativo.

Intervista a Nello Gallo

Anna Laura Orrico, sottosegretaria del Mibact, sta seguendo e procedure per il Cis (contratto istituzionale di sviluppo) di Cosenza: 90 milioni di euro, destinati anche a Napoli, Taranto e Palermo decisi nel 2018 su iniziativa del ministro Dario Franceschini.

Intervista ad Anna Laura Orrico
  • https://www.facebook.com/calabriacul
  • https://www.instagram.com/calabria_c
  • https://twitter.com/calabria_cult
  • https://www.youtube.com/channel/UCh1

Il progetto non ha scopo di lucro: tutte le collaborazioni  si intendono a titolo gratuito

© Cambiamo il finale!

via Caparroni 15,

c/o Home for Creativity

87046- Montalto Uffugo (CS)

e.mail  calabriacult@gmail.com