Il Grand Tour contemporaneo  è in biciletta, tra parchi e riserve naturali

Parte da Camigliatello silano la  “Norman Douglas Ultra Trail”

Al giorno d'oggi il Grand Tour  è un giro  in bicicletta nei luoghi della  Vecchia Calabria:  la  “Norman Douglas Ultra Trail” parte il 21 luglio da Camigliatello Silano. Èuna competizione internazionale   che coinvolge veri  atleti-esploratori, lungo una  speciale ciclovia che ripercorre il cammino di Douglas, il narratore inglese che nei primi del '900 attraversò la regione e poi del viaggio ne fece un mirabile resocontoLa gara prevede un percorso lungo 500 km, dal Parco Nazionale della Sila a quello del Pollino e ritorno (traguardo il 23 a Camigliatello). A ispirarla,  dunque l'itinerario di Old Calabria, il reportage in cui Douglas descrisse con incanto la bellezza dei paesaggi calabresi.

Il 2 agosto invece è fissata la partenza per una tratta ciclabile di  1.144 km: si tratta di una gara di resistenza non a tempo che impegnerà i ciclisti per una decina di giorni, da un parco all'altro,  passando per le Serre e raggiungendo alcune Riserve Naturali.  Un'occasione per documentare tutto il tracciato. Anche in questo caso  il rientro è  previsto su  Camigliatello. La manifestazione è un'idea dell’associazione sportiva TMC 360 Sport.

L'iniziativa è stata  presentata nella sala Oro della Cittadella Regionale di Germaneto (CZ). Un'occasione per  illustrare anche  il programma della prossima tappa di “Palestre a cielo aperto”, progetto di valorizzazione dei Parchi nazionali della Calabria  e di promozione del turismo outdoor, con il patrocinio dalla Regione Calabria (Dipartimento Turismo e Beni Culturali, Istruzione e Cultura).

controcopertina
ARCHIVIO